Ultima modifica: 31 maggio 2018

ASOC: A SCUOLA DI OPEN COESIONE – il progetto della nostra scuola

Festa dell’Europa: A Scuola di Open Coesione

 

Il 9 maggio 2018, in occasione della Festa dell’Europa, nell’aula multimediale dell’Istituto d’Istruzione Superiore “V. Almanza” si è tenuta la manifestazione conclusiva del progetto di A Scuola di OpenCoesione (ASOC), percorso di didattica sperimentale su open data, data journalism e monitoraggio civico sui finanziamenti pubblici, realizzato dagli studenti della 5a B A.F.M.

L’evento è stato organizzato in contemporanea con le altre sette scuole della provincia di Trapani che hanno aderito all’iniziativa sotto la direzione della dott.ssa Marta Ferrantelli di Europe Direct Trapani, promotore e partner locale ASOC. Nell’edizione 2017/2018 di A Scuola di OpenCoesione, riconosciuto dal MIUR come percorso di alternanza scuola-lavoro, hanno partecipato 184 scuole superiori in tutta Italia.

In collegamento Skype con l’aula magna del Polo Universitario di Trapani, alla presenza degli organizzatori, dei Sindaci, dei Dirigenti scolastici, dei docenti, degli alunni dei team ASOC delle varie scuole e con la partecipazione dei rappresentanti degli alunni e di alcuni docenti dell’Istituto Almanza, il team “Fronte dal Porto” ha partecipato alla competizione finale presentando il proprio video-racconto del percorso effettuato nel corso dell’anno scolastico ai fini del monitoraggio civico relativo ai lavori di messa in sicurezza e di consolidamento del molo di sopraflutto del porto di Pantelleria. Nel corso della mattinata il Dirigente scolastico Francesco Pavia, dialogando con gli studenti, ha ricordato i motivi e il significato della festa dell’Europa sottolineando la figura di Robert Schuman, ripercorrendo il processo storico di integrazione dei Paesi europei. Dopo gli interventi istituzionali dei presenti al Polo Universitario di Trapani, i team ASOC delle scuole si sono alternati nella presentazione dei progetti monitorati e dei video finali. Per il team dell’Istituto Almanza “Fronte dal Porto” è intervenuto on-line lo studente Giacomo Belvisi che ha raccontato l’esperienza vissuta del progetto ASOC evidenziando sia le difficoltà incontrate ma anche gli obiettivi raggiunti. Lavorando in gruppo, dal mese di novembre a fine aprile, gli studenti della 5a B A.F.M. hanno progettato, analizzato, approfondito, esplorato e raccontato la propria ricerca intorno al progetto di “ristrutturazione” di una parte della diga foranea durante la quale hanno potuto ricostruire, attraverso articoli di giornale, documenti ed interviste, l’infelice storia di una infrastruttura pubblica importante per lo sviluppo dell’Isola, mai completata, danneggiata, non completamente agibile e che ha assorbito nel corso di decenni un’ingente quantità di risorse finanziarie pubbliche.

Gli alunni dell’Istituto hanno manifestato apprezzamento per i video realizzati e proiettati dai loro compagni comprendendo il significato del lavoro svolto in relazione al monitoraggio civico di un’opera pubblica finanziata con fondi strutturali europei. Al termine della giornata è stata annunciata in diretta la Top Ten delle scuole e il vincitore ASOC1718 che è stato l’ITT “Ascione” di Palermo col team “Corsari Assetati” assegnatario di un viaggio-premio a Bruxelles per la visita alle istituzioni della Commissione europea. Al team “Fronte dal Porto”, invece, è stato riconosciuto, tra gli altri, un premio speciale “TERRA DI CONFINE” in quanto si è distinto in un particolare ambito tematico. Pertanto il team ASOC ha invitato gli studenti dell’Istituto Almanza e il docente referente prof. Giuseppe Belvisi alla cerimonia di premiazione finale che si svolgerà il 22 maggio 2018 a Roma, presso gli spazi del Forum PA dove gli studenti della Top Ten e le 8 Menzioni Speciali presenteranno i loro lavori di ricerca e avranno la possibilità di dialogare con istituzioni, esperti di data journalism, monitoraggio civico e innovazione.

Team “Fronte dal Porto”: Giacomo Belvisi, Desideria Brignone, Francesca Brignone, Mattia Errera, Alessia Gamba, Vito Garaffa, Giulio Maggiordomo, Gionathan Murana, Marika Pucci, Lorenzo Valenza.

Docente Referente: Prof. Giuseppe Belvisi, ordinario di Diritto ed Economia Politica.

Il 9 maggio 2018 – festa dell’Europa – al team ASOC dell’Almanza è stato assegnato un premio speciale per il lavoro svolto.

http://www.ascuoladiopencoesione.it/asoc/1718/1718_186/R5

Premiati a Roma!

I ragazzi della 5B AFM con i palombari

Cos’è   A Scuola di Open Coesione?

 

A Scuola di Open Coesione (ASOC) è il percorso innovativo di didattica interdiscipinare rivolto alle scuole secondarie di ogni tipo che promuove attività i monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici anche attraverso l’utilizzo di open data e l’impiego di tecnologie di informazione e comunicazione. Il percorso ASOC riunisce in un unico programma didattico educazione civica, acquisizione di competenze digitali, statistiche e di data journalism, competenze trasversali quali sviluppo di senso critico, problem-solving, lavoro di gruppo e abilità interpersonali e comunicative,  integrandole con i contenuti delle materie ordinarie di studio. Gli studenti sono infatti chiamati a costruire ricerche di monitoraggio civico a partire dai dati e dalle informazioni sugli interventi finanziati dalle politiche di coesione nel proprio territorio, comunicandone i risultati e coinvolgendo attivamente la cittadinanza.

Il percorso è strutturato in 5 lezioni o moduli didattici lungo l’arco dell’anno scolastico:

  • Progettare: gli alunni imparano in cosa consiste il monitoraggio civico, scegliere sul portale OpenCoesione un progetto finanziato sul proprio territorio da monitorare, formare il gruppo di lavoro in classe e dividersi i ruoli.
  • Approfondire: gli studenti cercano informazioni sul progetto scelto, ricostruiscono l’iter amministrativo e le decisioni pubbliche che hanno determinato il progetto, individuano i soggetti pubblici e privati coinvolti nella sua realizzazione.
  • Analizzare: gli studenti imparano tecniche di ricerca quantitativa e qualitativa, capiscono cosa sono gli open data e cercano dati inerenti al tema scelto, capiscono il workflow del data journalism.
  • Esplorare: gli alunni esporano sul campo lo stato di avanzamento del progetto scelto tramite una visita di monitoraggio in loco, interviste ai soggetti attuatori, incontri con le istituzioni. Scrittura di un rapporto dettagliato anche utilizzando la piattaforma di monitoraggio civico Monithon.it
  • Raccontare: gli studenti approfondiscono tecniche di comunicazione, progettano e realizzano una campagna di sensibilizzazione e coinvolgimento per illustrare risultati del monitoraggio civico. Organizzano un evento Organizzano un evento pubblico e coivolgono la comunità di riferimento per continuare il monitoraggio sul progetto scelto.

 

Il team ASOC dell’Istituto di Istruzione Superiore “V. Almanza”, chiamato Fronte dal Porto,  è costituito dai 10 studenti della classe 5^ B della sezione di Istituto Tecnico Economico, indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing;  Coordinatore il Prof. Giuseppe Belvisi, docente di Diritto ed Economia Politica.

Oggetto della loro indagine “il progetto dei lavori di messa in sicurezza e consolidamento del molo di sopraflutto” finanziato col Fondo per lo sviluppo e la coesione 2007/2013.

 

 

la foto del gruppo ASOCgruppo ASOC